giovedì 4 settembre 2014

FAGIOLINI LUNGHI SALTATI CON FEGATINI E ANANAS SU LETTO DI ATTIEKE'-- ricetta Afro-Fusion

ATTIEKE': COUSCOUS DI MANIOCA, INSAPORITO CON FAGIOLINI LUNGI DA UN SAPORE AGRODOLCE

Sapete, delle volte andare al mercato a fare la spesa con l'intento di trovare qualcosa di nuovo e particolare da cucinare diventa una vera noia,  sopratutto in quei mercati dove ci sono circa dieci bancarelle di frutta e verdura che ti propongono tutti gli stessi prodotti di stagione. 
Al mercato non mi piace avere una bancarella di fiducia!.. non lo so, penso sia ingiusto nei confronti degli altri mercanti!... Punti di vista!
E poi certe volte ti puoi imbattere in prodotti inaspettati proprio nella bancarella che non ti aspetteresti mai.
Bèh io ieri proprio in un  quelle bancarelle ho trovato una cosa che per me è veramente sorprendente!... Dei fagiolini lunghi, anzi lunghissimi!


Allora come prima cosa, chiamo mia mamma per informarla di questa splendida scoperta; e sapete cosa mi ha detto?
-"No figlia mia, questa è un'altra stregoneria dei bianchi"-
Niente da fare... E'troppo africana per capire certe cose la mia mamma, e la amo per questo!
Naturalmente mi sono subito chiesta come avrei potuto "africanizzare" questo
splendido ingrediente.
I fagiolini sono un ingrediente molto noto sia nella cultura africana che in quella italiana, quindi ci voleva qualcosa di totalmente africano per combinare un bel piatto afro-fusion.

Avevo voglia di mangiare un bel piatto di ATTIEKE', l'ingrediente africanizzante del piatto di oggi!





L'attiéké è un alimento tipico della Costa d'Avorio. 
Si tratta di un couscous ricavato dal tubero della Manioca, ha un gusto tendente all'aspro e dalla consistenza stopposa.
Lo trovate presso il negozio di alimentare etnico della vostra città.
E' venduto sul mercato in una forma congelata che è praticamente già pronta per essere solo scongelata e riscaldata in microonde o al vapore; oppure potete trovarlo essiccato in buste.
  
La maniera più classica per fare l'attiéké come lo fanno gli ivoriani, è accompagnarlo con del pesce ed un insalatina di cipolle e peperoncini.
Ma io ho deciso di abbinarlo diversamente.



INGREDIENTI 

1 confezione di Attieké 
2 fette di fegato di vitello
80 g di fagiolini lunghi
1 cipolla rossa
110 g di ananas
1 dado Jumbo 
Sale
Uno spicchio d'aglio
Olio di oliva
Pepe nero


PREPARAZIONE

Prima di tutto ho messo i fagiolini a bollire in acqua salata per 10 minuti. 
Nel frattempo ho messo a a scaldare in microonde, per 5 minuti, il mio Attieké che avevo già fatto scongelare fuori da circa un ora.
Se preferite potete scaldarlo a vapore sbriciolandolo per bene!

Successivamente ho tagliato a strisce le fette di fegato, le cipolle ed ho schiacciato l'aglio;
 poi ho buttato tutto in padella calda con olio di oliva e ho fatto saltare il tutto aggiungendo il dado (quanto basta) ed il pepe nero sbriciolato!




Far cuocere per circa 5 minuti a fuoco medio, sfumando piano piano con l'acqua  di bollitura dei fagiolini.
Aggiungere di seguito l'ananas tagliato a cubetti e i fagiolini, far saltare per circa 4 minuti per amalgamare bene tutti i sapori ; e se necessario sfumarlo ancora con l'acqua di bollitura dei fagiolini.




La forma elegante e giocosa di questi fagiolini così lunghi e sottili, è bella non solo da vedere ma sopratutto da mangiare; poi con il contrasto di sapori che crea con l'ananas ed il fegato diventa un piatto davvero diverso dal solito Attiéké che, sopratutto noi Ivoriani, siamo abituati a mangiare!