giovedì 2 ottobre 2014

RATATOUILLE "AFRICANIZZATA"-- ricetta Francese-Africana

LA FAMOSA RATATOUILLE FRANCESE CON UN TOCCO DI AFRICA.

Giuro che fino a 3 giorni fa non avevo la minima idea di che cosa fosse una Ratatouille!
Giuro anche che dopo che ho scoperto di che cosa si trattasse, sono rimasta abbastanza delusa. 
Perché insomma... dal nome mi immaginavo una ricetta difficilissima da fare con un sacco di passaggi. Invece no! Come al solito i francesi la fanno troppo lunga.

La così famosa Ratatouille è solo una caponata!
UNA CAPONATA " SOPHISTIQUE' "

E allora mettiamocelo un po di Africa in questo piatto francesissimo con delle belle melanzane africane e della patata dolce!


INGREDIENTI

6 melanzane africane
1 grossa cipolla dorata
6 pomodori pelati
3 zucchine medie
3 peperoni 
4 carote medie
2 patate 
1 patata dolce
1 Gambo di sedano 
Uno spicchio di aglio
1 lime
2 Dadi Maggi ai gamberi
Basilico
Mezzo cucchiaino da caffè di zucchero di canna
Pepe nero africano
Sale grosso
Pangrattato
Olio d'oliva

PREPARAZIONE


Ho letto che ci sono varie versioni per la cottura della ratatouille, io ho deciso di farlo gratinato al forno.
Come prima cosa ho tagliato le cipolle insieme all'aglio ed ho fatto rosolare per 5 minuti aggiungendo mezzo Dado africano.
 Nel frattempo ho tagliato a cubetti 3 melanzane africane, 3 pomodori, 2 carote, 1 patata, 2 zucchine mezza patata dolce ed i peperoni.
Ho aggiunto tutto il tagliato alle cipolle che rosolavano con un pizzico di dado e ho giunto il lime spremuto, il mezzo cucchiaino di zucchero di canna e un po di acqua giusto per sfumarlo. 
Ho aggiunto un altro po di olio ed ho coperto la mia pentola per far cuocere le verdure per circa 15 minuti aggiungendo man mano poca acqua per favorire la cottura.


Quando il contenuto della pentola è arrivato a cottura l'ho rovesciato nel mio pentolino da forno compattandolo bene.
Poi ho grattugiato la patata dolce e ne ho messo un po sopra le superficie della ratatouille.
 In seguito ho tagliato a rondelle tutte le verdure rimaste, ( cioè le melanzane africane, le zucchine, le carote le patate, e i pomodori ) e le ho adagiate circolarmente nel pentolino facendo due strati aggiungendo ogni volta finito uno strato la patata grattugiata, un filo d'olio, un dito di sale grosso e il pangrattato.


Finita la "costruzione" della ratatouille, l'ho messa in forno preriscaldato a 200° per 20 minuti.
Pronta!




Croccante sopra e
morbidissimamente buona dentro!
Consiglio di accompagnarlo con un buon riso bianco semplice semplice!!